Torino, 28 mag. (LaPresse) – Il presunto assalitore di una poliziotta a La Chapelle-sur-Erdre, in Francia, è stato liberato qualche mese fa dal carcere dove si è radicalizzato all’islam. Lo ha riferito Bfmtv, citando una fonte della polizia. L’uomo ha scontato una pena detentiva di diversi anni per vari reati comuni. In carcere gli è stato diagnosticato un disturbo psichiatrico per schizofrenia. La sua radicalizzazione era nota a causa della pratica rigorosa dell’islam e delle provocazioni verbali a tema religioso. Era iscritto nel FSpRT, fascicolo delle segnalazioni per la prevenzione della radicalizzazione a carattere terrorista.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata