Tokyo, 28 mag. (LaPresse/AP) – Il Giappone ha prorogato lo stato d’emergenza a Tokyo e in altre aree per 20 giorni, fino al 20 giugno, preoccupato da un’epidemia che non rallenta soprattutto in considerazione dell’avvicinarsi delle Olimpiadi a luglio. I casi rimangono alti e i sistemi sanitari di Osaka, l’area più colpita nel Giappone occidentale, sono ancora sovraccarichi, ha dichiarato il primo ministro Yoshihide Suga nell’annunciare la decisione. L’estensione riguarda nove aree che vanno da Hokkaido a nord a Fukuoka a sud.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata