Roma, 27 mag. (LaPresse) – Si insedierà a palazzo Chigi la segreteria tecnica del Pnrr “per il supporto alle attività della Cabina di regia e del Tavolo permanente, la cui durata temporanea è superiore a quella del Governo che la istituisce e si protrae fino al completamento del PNRR e comunque non oltre il 31 dicembre 2026”. E’ quanto si legge nella bozza ancora provvisoria, del decreto semplificazioni che LaPresse ha potuto visionare. Per il funzionamento della segreteria, cui verrà assegnato personale della Pa, sono stanziati per il 2021 200mila euro e 400mila dal 2022, che serviranno anche all’assunzione di “collaboratori, consulenti o esperti, anche estranei alla pubblica amministrazione, scelti tra soggetti dotati di alta e riconosciuta professionalità. I contratti di lavoro a tempo determinato di cui al presente possono avere durata anche superiore a trentasei mesi, ma non eccedente quella di completamento del PNRR e comunque non oltre il 31 dicembre 2026”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata