Stresa (Verbania), 25 mag. (LaPresse) – Secondo quanto si apprende da fonti investigative, i tre fermi arrivati nella notte nell’ambito dell’inchiesta sull’incidente alla funivia del Mottarone sono stati eseguiti per via di “gravi indizi di colpevolezza” emersi negli interrogatori. Il cosiddetto ‘forchettone’ sarebbe stato lasciato inserito nel freno di sicurezza per ‘bypassare una anomalia’ e far partire ugualmente l’impianto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata