Milano, 24 mag. (LaPresse) – Sui vaccini in vacanza per i lombardi “la mia idea è che dovranno tornare a casa. Nel nostro piano vaccinale abbiamo cercato di mettere pochissimi richiami nelle due settimane centrali di agosto. Abbiamo fissato il richiamo o prima o dopo a chi ha dichiarato di essere in vacanza in quel periodo”. Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana a MattinoCinque su Canale5 spiegando che la richiesta avviene al momento della prima dose. “Viene chiesto se sono assenti in quelle due settimane ed eventualmente viene chiesto di poter anticipare o posticipare di qualche giorno se la cosa rientra nei parametri consentiti: non è una garanzia ma una possibilità”, ha precisato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata