Milano, 20 mag. (LaPresse) – “Il centrodestra deve capire che cosa fare a Milano e non è un problema che mi riguarda”. Così a LaPresse Gianluigi Paragone, leader di Italexit, che ha lanciato la propria candidatura per Milano con una lista civica. “Chi appoggeremo a un eventuale ballottaggio? Noi al secondo turno non daremo dei voti inscatolati ma sempre in continuità con la campagna elettorale che faremo e che, comunque, stiamo facendo già come Italexit. Chi verrà a chiedere eventualmente i nostri voti deve condividere la narrazione di fondo che abbiamo avviato”, ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata