Milano, 20 mag. (LaPresse) – Le autorità tunisine, secondo quanto fa sapere il Viminale, hanno accolto la richiesta italiana per una maggiore flessibilità sulle regole dei rimpatri. Nel corso dell’incontro a Tunisi del ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, e il commissario europeo per gli Affari interni, Ylva Johansson, con il presidente della Repubblica, Kais Saied, e successivamente il capo del governo Hichem Mechichi che mantiene anche l’interim del ministero dell’Interno, è stata anche assicurata la disponibilità ad attivare da subito una “linea diretta dedicata” per lo scambio di informazioni sui natanti partiti dalla Tunisia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata