Milano, 18 mag. (LaPresse) – Generali chiude il primo trimestre dell’anno con un Solvency Ratio a 234%. Il miglioramento rispetto alla posizione di fine 2020 (224%), spiega una nota, è dovuto alle varianze economiche positive del periodo (tra cui rilevano in particolare il recupero dei tassi di interesse, la contrazione degli spread sui titoli governativi italiani e la performance positiva del mercato azionario) e all’eccellente contributo della generazione normalizzata di capitale al netto del dividendo di competenza del trimestre (calcolato come pro rata del dividendo dell’anno precedente). Tale generazione si conferma agli ottimi livelli del 2020 e compensa gli impatti dei cambi regolamentari di inizio anno (legati alla modifica Eiopa dell’Ultimate Forward Rate e del reference portfolio).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata