Roma, 14 mag. (LaPresse) – Le motivazioni della Corte dei Conti che ha ricusato il visto sul decreto che stanziava 50 milioni di euro per la produzione del vaccino ReiThera nello stabilimento di Castel Romano saranno rese note entro 30 giorni. E’ quanto apprende LaPresse. Nel frattempo nessun commento arriva dai soggetti firmatari dell’accordo di sviluppo, ovvero ministero dello Sviluppo Economico, la ReiThera Srl, e Invitalia Spa, in attesa appunto dei dettagli dello stop.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata