Roma, 14 mag. (LaPresse) – “A Roma abbiamo sempre avuto due possibili candidature, quella di Zingaretti, molto forte, e quella di Gualtieri, di grande autorevolezza anche a livello internazionale. È prevalsa scelta su Gualtieri per una considerazione fatta apertamente e con buon senso rispetto a un quadro generale che si andava determinando, anche a livello regionale”. Lo dice Goffredo Bettini, intervenendo in Direzione nazionale del Pd. “Oggi c’è Gualtieri, una candidatura per me potenzialmente fortissima, e dico potenzialmente perché per un po’ è stato in panchina, ma se lo aiutiamo e gli diamo una mano sincera, recupererà in brevissimo tempo un piccolo gap”, aggiunge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata