Milano, 13 mag. (LaPresse) – Strage in un villaggio nell’area di Sheikh Zayed, a nord di Gaza, colpito dalle bombe: secondo la stampa locale, sarebbe 11 i morti, compresa un’intera famiglia sepolta dalle macerie della loro casa. Secondo fonti locali si tratterebbe della famiglia al-Tanani composta dal padre Ra’fat, 39 anni, la moglie Rawya, 36 anni e incinta, e i loro 4 figli, di età compresa tra i 7 e i 4 anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata