Roma, 11 mag. (LaPresse) – “L’ho sempre detto che il Ponte è un problema di seconda importanza, perché ho sempre ritenuto che in Sicilia si dovessero prima completare le infrastrutture”. Lo avrebbe detto, a quanto si apprende, il senatore siciliano, Giuseppe Pisani, segretario della Presidenza di Palazzo Madama, durante l’assemblea congiunta del M5S sul Ponte sullo Stretto. “Non dò priorità al Ponte, se prima non abbiamo completato gli interventi viari, ferroviari, stradali e di comunicazione, portandole a un livello degno di un Paese civile che possa veramente implementare il turismo e flussi economici – avrebbe aggiunto -. Subordinatamente a questo, non mi voglio negare la possibilità per le generazioni future, e penso di vedere il mondo con gli occhi dei miei nipoti, di poter usufruire un giorno di un attraversamento stabile. E di questo dovremmo discutere, perché la politica può e deve cambiare. Non su poche cose abbiamo cambiato posizioni in questi anni, e non per questo abbiamo rinnegato le nostre origini. Quindi non mi sento uno che rinnega, ma si adatta alle circostanze. Vi prego, quindi, di creare questo comitato, di passare ai fatti concreti”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata