Nuova Delhi, 11 mag. (LaPresse/AP) – Decine di cadaveri sono stati trovati galleggiare lungo il fiume Gange nell’India orientale mentre il Paese combatte contro una feroce ondata di infezioni da coronavirus. Le autorità hanno detto che non è ancora stata determinata la causa della morte delle persone. I funzionari sanitari che hanno lavorato durante la notte di lunedì hanno recuperato 71 corpi, e oggi sono stati trovati altri corpi nel distretto di Ghazipur, nel vicino stato di Uttar Pradesh.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata