Roma, 10 mag. (LaPresse) – “L’endorsement di Conte alla Raggi? E’ difficile non ricandidare il candidato uscente non lo avessero fatto sarebbe stata un’ammissione di fallimento da parte del M5S”. Lo dice a LaPresse il politologo Alessandro Campi, direttore della ‘Rivista di Politica’ in merito alle candidature per le elezioni amministrative di Roma. “La Raggi potrebbe vincere per inedia perché su Roma sembra che le grandi forze politiche giochino per non vincere. Non si trova nessuno neanche il mitico candidato della società civile. Dovrebbe esserci la gara per fare il sindaco di Roma e invece….”, dice ancora.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata