Milano, 9 mag. (LaPresse) – “Che fare il sindaco sia un mestiere complicato non è una novità. Mai come oggi sembra ci sia grande difficoltà a trovare candidati sindaci, soprattutto per le grandi città italiane”. Così il sindaco di Milano in un intervento a Corriere.it in cui elenca i motivi di queste difficoltà. “Essere sindaco significa assumersi rischi straordinari: minacce, denunce e rischi di natura giuridica”, scrive Sala per cui “fare il sindaco è un mestiere che ti ingoia la vita 7 giorni su 7, 24 ore al giorno. Non c’è tregua, mai”, “il tutto in un’epoca in cui, grazie ai social, chiunque ha il diritto di farti la lezione su qualsiasi cosa”. “Vivere da sindaco non è agevole dal punto di vista economico”, precisa ancora il primo cittadino che chiude citando una frase di Giuseppe Bottazzi, soprannominato Peppone, il personaggio creato da Giovannino Guareschi: “Quando uno ha paura, invece di fare il sindaco è meglio che faccia un altro mestiere. Appunto”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata