Porto (Portogallo), 8 mag. (LaPresse) – La proposta avanzata ieri di rendere strutturale Sure, avanzata ieri dal premier Mario Draghi, “è stato ripreso da molti, anche da Paesi da cui non me lo sarei aspettato. Non c’è una decisione presa né era all’ordine del giorno, io credo che queste decisioni come altre, l’inizio di una discussione su una politica di bilancio nei mesi a venire potrà iniziare solamente nel Consiglio Ue di giugno”. Lo ha detto il presidente italiano rispondendo a una domanda in conferenza stampa al termine del vertice informale di Porto, in Portogallo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata