Porto (Portogallo), 7 mag. (LaPresse) – “Nell’UE, un giovane su sette non è occupato, né frequenta un corso di istruzione o di formazione. In Italia siamo vicini a uno su quattro. Il divario nel tasso di occupazione tra uomini e donne nell’UE si attesta a 11,3 punti percentuali. In Italia è quasi il doppio. Un terzo della popolazione italiana vive nelle regioni del Sud, ma la sua quota di occupazione totale è solo di un quarto. Questa non è l’Italia come dovrebbe essere, né l’Europa come dovrebbe essere”.Così il premier Mario Draghi intervenendo al Social Summit di Porto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata