Roma, 4 mag. (LaPresse) – “Ringrazio la sottosegretaria Vezzali anche a nome di decine di migliaia di persone che beneficeranno di questa decisione. C’è stata grande tenacia per poter ammettere il pubblico in questa manifestazione. E’ una decisione che abbiamo cercato in ogni modo, significativa per l’importanza del nostro torneo. Credo che sia auspicata da tutto il mondo dello sport”. Così Angelo Binaghi, presidente della Federtennis, nel corso della presentazione degli Internazionali d’Italia di Roma 2021 di tennis, in programma dall’8 al 16 maggio, in merito al via libera da parte del governo per la presenza del pubblico al 25%, a partire dagli ottavi di finale. “Il nostro torneo ha una visibilità mondiale, siamo il primo sport ad aver avuto la deroga dal governo, Spero che possa diventare la prima occasione per i telespettatori per dimostrare che il nostro Paese si avvia alla normalità, e quindi poter far vedere a quella moltitudine di persone che il nostro Paese è nuovamente disposto ad accoglierli, con l’ospitalità con cui siamo noti nel mondo. E’ una buona notizia per la sindaca Raggi, la ringrazio per il sostegno al termine dell’edizione passata, la più tormentata della storia del nostro torneo”, ha aggiunto Binaghi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata