Torino, 3 mag. (LaPresse) – L’Unione europea ha convocato l’ambasciatore della Russia a Bruxelles, a seguito delle sanzioni imposte da Mosca a otto funzionari europei, tra cui il presidente del Parlamento David Sassoli e la vicepresidente della Commissione Vera Jourova. Lo ha dichiarato il portavoce della Commissione, Stefan De Keersmaecker, sottolineando che l’ambasciatore sarà ricevuto oggi. “Gli consegneremo una forte condanna e il rifiuto di questa decisione”, ha detto, dopo aver sottolineato che la decisione di Mosca è “priva di ogni giustificazione legale ed è infondata”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata