Milano, 30 apr. (LaPresse) – Nel primo trimestre del 2021 il Prodotto interno lordo italiano diminuisce dello 0,4% su base trimestrale e aumenta dell’1,4% su base annua. Lo rileva l’Istat nella sua stima flash. Il primo trimestre del 2021, ricorda l’istituto di statistica, ha avuto due giornate lavorative in meno rispetto al trimestre precedente e una giornata lavorativa in meno rispetto al primo trimestre del 2020. La variazione congiunturale è la sintesi di un aumento del valore aggiunto sia nel comparto dell’agricoltura, silvicoltura e pesca, sia in quello dell’industria, mentre i servizi nel loro complesso hanno registrato una diminuzione. Dal lato della domanda, vi è un contributo positivo della componente nazionale (al lordo delle scorte) e un apporto negativo della componente estera netta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata