Torino, 29 apr. (LaPresse) – Il ceo di BioNTech, Ugur Sahin, ha dichiarato al quotidiano tedesco Der Spiegel che tra poche settimane i bambini di età compresa fra 12 e 15 anni potrebbero essere vaccinati in Europa, probabilmente dall’inizio di giugno. Il capo di BioNTech ha detto che la procedura per l’approvazione all’Agenzia europea dei medicinali (Ema) avanza e di sperare che il vaccino sarà presto disponibile anche per i bambini più piccoli. “I primi risultati per i bambini dai cinque ai dodici anni potrebbero essere disponibili a luglio, per quelli ancora più piccoli a settembre. La valutazione dura dalle quattro alle sei settimane”, ha detto, “crediamo che le cose possano accadere rapidamente ora”. Finora, il vaccino BioNTech/Pfizer è stato approvato in Europa dai 16 anni in su.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata