Roma, 21 apr. (LaPresse) – “Sebbene siano assolutamente certamente da stigmatizzare i casi di indebita acquisizione del beneficio del reddito, occorre però riflettere sulla portata che la misura ha assunto, in particolare nel corso della crisi emergenziale. Come noto, infatti, dai dati diffusi dall’Inps risulta una crescita significativa dei nuclei familiari percettori di reddito e di pensione di cittadinanza in questi mesi”. Così il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, durante il Question time alla Camera, “Indubbiamente in questi mesi la misura ha funzionato come rete di protezione sociale per un’ampia categoria di soggetti e per le loro famiglie, costituendo spesso un argine per le nuove povertà indotte dalla crisi – ha aggiunto – É comunque opportuno valutarne in maniera sistematica l’impatto e le possibili distorsioni che in fase applicativa si possono verificare. E’ per questo che ho istituito il Comitato scientifico per la valutazione del Reddito di cittadinanza, con l’obiettivo proprio di valutare la resa dell’istituto e individuare le azioni necessarie per collegarlo più efficacemente al sistema delle politiche attive del lavoro”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata