Milano, 21 apr. (LaPresse) – I deceduti residenti in Italia hanno subìto un incremento del 45%. Si tratta di 159.310 decessi, quasi 49mila casi in più rispetto alla media calcolata nello stesso periodo del quinquennio 2015-2019. È quanto si legge nel report dell’Istat che presenta una analisi della mortalità, per causa e luogo del decesso, legata alla prima ondata della pandemia da coronavirus.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata