Milano, 19 apr. (LaPresse) – Emmanuel Macron e Boris Johnson sono contrari alla neonata Super League del calcio europepo, con il presidente francese che anzi plaude alla scelta dei club transalpini di non aver aderito. È quanto riporta Politico.eu che cita fonti vicine alla questione. Secondo il sito, Macron avrebbe affermato che la Francia sosterrà “tutti i passi” intrapresi dagli organi di governo del calcio per difendere le attuali competizioni europee e che la Super Lega “minaccia il principio del merito sportivo”. Stesso parere per Johnson che avrebbe sottolineato come la creazione di una Super League sarebbe “molto dannosa per il calcio”, aggiungendo di sostenere le autorità calcistiche nelle loro prossime azioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata