Milano, 16 apr. (LaPresse) – “Io sono veramente imbufalito. Ci sono una serie di cose che non vanno: una di galateo, perché il Parlamento ha dato al governo un mandato preciso. Poi se il Parlamento esprime un indirizzo, il governo è” portato “a dare seguito. Dopo 48 ore, arriva una doccia fredda”. Lo ha detto Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International, in diretta sulla pagina Facebook 6000 Sardine, dopo che il presidente del Consiglio, Mario Draghi, oggi in conferenza stampa, rispondendo a una domanda sulla cittadinanza a Patrick Zaki, ha risposto: “Si tratta di un’iniziativa parlamentare, il Governo non è stato ancora coinvolto”. “Io – ha sottolineato Noury – mi auguro che sia stata una frase detta così, magari sbagliando o non concentrandosi. Se c’è invece un seguito tra le mani avanti del governo e questi guanti enormi lunghi 10 metri di questa presa di posizione” di Draghi, “è grave”. “Qui si tratta di una vita di una persona innocente che da 14 mesi in una prigione in cui è entrato anche il Covid, è stata gettata una secchiata di cubetti di ghiaccio”, ha aggiunto Noury.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata