Roma, 16 apr. (LaPresse) – “Le vicende legate agli acquisti sono gestiti dalla struttura commissariale, non dal ministero. Nelle prime settimane” dell’emergenza Covid “c’era la ricerca a livello internazionale di ciò che mancava, cioè mascherine e respiratori. Quello che so è che tutte le interlocuzioni con chi aveva disponibilità, in particolare la Cina, sono state attivate”. Lo dice il ministro della Salute, Roberto Speranza, in conferenza stampa con il premier, Mario Draghi, rispondendo alle domande dei cronisti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata