Milano, 16 apr. (LaPresse) – Sarà a breve chiarito in una circolare Inps, su conforme parere del Ministero del Lavoro, che non vi sono ‘vuoti’ di copertura di cassa integrazione per la settimana dal 29 marzo al 4 aprile 2021. Lo chiarisce l’istituto in una nota, ricordando che infatti, la Legge di Bilancio riconosce 12 settimane di “Cig Covid” per il periodo 1 gennaio – 31 marzo 2021 e il successivo DL Sostegni riconosce ulteriori 13 settimane nel periodo dal 1 aprile al 30 giugno 2021.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata