Roma, 15 apr. (LaPresse) – “L’annunciato ritiro delle truppe occidentali dall’Afghanistan è nell’ordine delle cose. Le opinioni pubbliche dei Paesi coinvolti si sono stancate di spendere risorse in un’impresa che fa passi avanti ma non nella misura sperata”. Lo dice a LaPresse il generale Vincenzo Camporini, ex Capo di Stato Maggiore della Difesa. “Oggi l’Afghanistan non è un paese sicuro ma negli ultimi 2-3 anni le forze di sicurezza locali hanno dimostrato di aver migliorato grandemente le loro prestazioni”, aggiunge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata