Milano, 14 apr. (LaPresse) – A Marano di Napoli, i carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno dato esecuzione a una misura cautelare, emessa dal gip del Tribunale partenopeo su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia, nei confronti di 3 indagati (2 in carcere e 1 agli arresti domiciliari), ritenuti gravemente indiziati di ‘trasferimento fraudolento di beni’, aggravato dal ‘metodo mafioso’.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata