Milano, 14 apr. (LaPresse) – Il decollo di Ita, “è oggetto delle nostre discussione anche di queste ore con la commissione europea. Il Governo è impegnato notte e giorni per tentare di chiudere la trattativa anche perché il fattore tempo è cruciale. In vista della ripresa dei traffici, abbiamo bisogno di una compagnia capace di sfruttare questo vento favorevole”. Lo ha detto Enrico Giovannini, Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, nel corso della registrazione di Restart, in onda questa sera su Rai2. “È importante partire col piede giusto con un piano industriale per crescere, non per mantenere i livelli di partenza” ha sottolineato il ministro che sulla possibilità di partire anche senza l’ok di Bruxelles, ha frenato: “sarebbe una scelta di ultima spiaggia. Come ha detto oggi il ministro Giorgetti nell’incontro con i sindacati, noi analizziamo il piano a e il piano b, ma crediamo che sia possibile arrivare a questo accordo in tempi brevi”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata