Milano, 13 apr. (LaPresse) – “Noi siamo qui per il futuro. E il futuro parte da un piano vaccini coordinato, diffuso, tempestivo e soprattutto senza incertezze”. Lo ha detto il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli all’assemblea di Fipe-Confcommercio tenutasi in piazza oggi a Roma. “Perché – anche qui – l’incertezza è il peggior nemico. Siamo per i vaccini e siano per il passaporto vaccinale, che resta il prerequisito della normalità”, ha continuato Sangalli sottolineando che “l’incertezza non ci fa programmare, taglia le gambe al futuro”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata