Bologna, 12 apr. (LaPresse) – La ragazza di Patrick Zaki oggi è riuscita a fargli visita in carcere. Lo fanno sapere gli attivisti della pagina Facebook “Free Patrick”. “Sembrava stare bene in generale – scrivono gli attivisti – , ma era confuso su ciò che è successo nell’ultima sessione e ha condiviso che sapeva che la sua detenzione era stata rinnovata per altri 45 giorni, ma non era a conoscenza dello stato dell’appello presentato dai suoi avvocati per cambiare i giudici che si occupano del suo caso. Ha anche detto che appena è entrato in Aula dell’ultima sessione, il giudice stava dicendo agli avvocati di andarsene. La sua ragazza gli ha detto che l’appello era stato respinto e che il suo processo sarebbe continuato davanti allo stesso giudice”. Nel post, gli attivisti raccontano che “quando la fidanzata ha cercato di confortarlo dicendogli che si spera che tutto questo finisca presto, lui ha fatto una risata sarcastica e disperata, dicendo che sta cercando di adattarsi a stare in prigione, in un modo che indica che ha perso la speranza di essere presto libero e sta rimanendo forte per coloro che ama”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata