Roma, 12 apr. (LaPresse) – A chi spetta l’eredità politica di Gianroberto Casaleggio, al Movimento o a Rousseau? “Sia il Movimento sia Rousseau, sono entrambi creature di Gianroberto Casaleggio”. Risponde così a LaPresse il professor Domenico De Masi, sociologo e professore emerito di Sociologia del lavoro presso l’Università ‘La Sapienza’ di Roma, che ha potuto studiare da vicino il fenomeno Cinquestelle a 360 gradi. “Casaleggio padre ha prodotto un movimento che aveva tra gli obiettivi principali la democrazia diretta, dunque aveva bisogno di uno strumento tecnico, che è la piattaforma – spiega -. Non sono scindibili le due cose”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata