Milano, 11 apr. (LaPresse) – Il ministro per gli Affari europei francese Clément Beaune ha definito “un affronto da parte della Turchia” e “una trappola” la mancanza di una sedia per la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen durante l’incontro ad Ankara con il presidente turco Erdogan e il presidente del Consiglio europeo Charles Michel. “E’ stato un atto deliberato”, ha aggiunto, “e il problema in questa vicenda non è l’Europa ma la Turchia” che “si è comportata male”. Beaune ha quindi denunciato una “forma di aggressività generale” nei confronti dell’Europa da parte di Ankara e una “deriva autoritaria”. Gli europei devono essere “molto fermi con la Turchia”, ha aggiunto il ministro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata