Torino, 10 apr. (LaPresse) – “Non sono una persone che sceglie situazioni di comfort, che vive nel passato e di rendita. Sono una persona che si mette in discussione, penso che venire all’Inter sia stato il non plus ultra del mettersi in gioco e in discussione. Avevo e continuo ad avere tantissimo da perdere”. Lo ha detto il tecnico dell’Inter Antonio Conte alla vigilia del match di campionato contro il Cagliari. “Io ho la testa dura, vado avanti – ha aggiunto in conferenza stampa – Sono pronto ad abbattere anche i muri con la testa”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata