Torino, 9 apr. (LaPresse) – La città di Roma, insieme a Monaco, Bilbao e Dublino, “ha tempo fino al 19 aprile per fornire ulteriori informazioni sul piano” per garantire la presenza del pubblico nelle partite di Euro 2020, l’Europeo di calcio itinerante in programma quest’estate. Lo precisa la Uefa in una nota in cui annuncia che l’evento coinciderà con il ritorno degli spettatori negli stadi. “Una decisione finale verrà presa in quella data”, aggiunge l’Uefa. Lo stadio Olimpico di Roma dovrebbe ospitare da programma tre match del girone in cui sono inseriti gli azzurri e un quarto di finale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata