Torino, 8 apr. (LaPresse) – Il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, ha annunciato colloqui bilaterali con la Russia sulle possibili consegne di vaccino Sputnik V contro il Covid-19, in caso di approvazione dell’Unione europea. Tuttavia, ha aggiunto, bisogna stare molto attenti che questo non si trasformi in un “dibattito miraggio”, ha detto a WDR5, dichiarazioni riprese da dpa e dai media tedeschi. Prima di tutto, si tratta dell’approvazione da parte dell’Ue, ha sottolineato, “la Russia deve fornire dati per questo”, in vista dell’approvazione. “Ho dichiarato al Consiglio europeo dei ministri della Sanità che avremo colloqui bilaterali anche con la Russia, prima di tutto su quando e quali quantità potrebbero arrivare”, ha detto Spahn. “Per fare davvero la differenza nella nostra situazione attuale, la consegna dovrebbe avvenire nei prossimi due, quattro o cinque mesi, avremo più che sufficiente vaccino in entrambi i casi”, ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata