Roma, 8 apr. (LaPresse) – Il modello organizzativo del Pnrr prevede due livelli, strettamente legati tra di loro. Lo ha spiegato, a quanto si apprende, il premier Mario Draghi a Regioni ed enti locali nell’incontro in corso. La struttura di coordinamento centrale, ha spiegato il premier, è incaricata di supervisionare l’attuazione del piano ed è responsabile dell’invio delle richieste di pagamento alla Commissione Europea, a seguito del raggiungimento degli obiettivi previsti. Accanto a questa struttura di coordinamento, agiscono una struttura di valutazione e una struttura di controllo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata