Roma, 7 apr. (LaPresse) – “Fare a meno di AstraZeneca nelle strategie vaccinali, fino a quando non ci sarà una copertura ampia, è impossibile”. Lo dice a LaPresse il professor Massimo Clementi, direttore del laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’Ospedale San Raffaele. Per quanto riguarda invece le raccomandazioni di utilizzo in determinate fasce di età (under 55 in grande maggioranza donne) dove si è verificato un numero di trombosi “leggerissimamente superiore” rispetto a quello atteso nella popolazione generale Clementi auspica “che ci sia un allineamento delle agenzie nazionali”. In generale la sicurezza del vaccino resta “sostanziale. Io l’ho consigliato a molti parenti e amici”, conclude il professore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata