Roma, 7 apr. (LaPresse) – Astrazeneca “credo sia un vaccino importante, gli effetti rarissimi, che anche altri farmaci hanno, vanno visti con cautela e modestia. Quando c’è qualcosa che non si capisce va bene fermarsi e dichiarare in corso di emergenza la propria flessibilità è importante. Così come anche una quota di ‘non so, vetrifichiamo'”. Lo dice il direttore generale di Aifa, Nicola Magrini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata