Milano, 6 apr. (LaPresse) – L’adesione dell’Ucraina alla Nato “non farebbe altro che esacerbare i problemi già esistenti, dal momento che i residenti delle repubbliche autoproclamate nel Donbass vedono questa come una prospettiva profondamente inaccettabile”. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dall’agenzia russa Sputnik, dopo che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha chiesto di accelerare il piano di adesione di Kiev all’Alleanza atlantica per dare un segnale alla Russia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata