Roma, 6 apr. (LaPresse) – “Assicurare un dedicato impegno, operativo e di coordinamento, affinché sia garantita, a livello territoriale, la scrupolosa osservanza delle misure di prevenzione e contenimento dei contaggi” e dunque “occorrerà rivolgere una particolare attenzione all’attività di modulazione di dispositivi di controllo del territorio, avendo cura di intensificarne l’operatività nell’imminenza del ‘passaggio’ a una zona caratterizzata da misure più restrittive, in conseguenza del recrudescenza del quadro epidemiologico”. È quanto si legge nella circolare inviata dal ministero dell’Interno ai prefetti. “Si raccomanda che dedicati i servizi territoriali siano prevalentemente localizzati nei principali snodi trasportistici e interessino, altresì, a largo raggio la rete viaria, sia urbana che extraurbana, potenzialmente interessata da una maggiore concentrazione di afflusso di mobilità”, si conclude la nota inviata dal Viminale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata