Milano, 3 apr. (LaPresse) – La polizia ieri ha arrestato un italiano di 61 anni (pregiudicato) per detenzione di armi clandestine, detenzione di più armi comuni da sparo, detenzione di arma da guerra e munizionamento vario. Gli agenti della volante del commissariato Rho, ieri pomeriggio, a Nerviano (Milano), a seguito di un controllo d’iniziativa hanno fermato un’auto con a bordo il 61enne. All’interno dell’auto è stata trovata una pistola Tanfoglio calibro 9 x 21 con matricola abrasa. Successivamente sono state rinvenute 100 munizioni calibro 22 e altri pezzi di armi. I poliziotti, vista la flagranza, hanno perquisito la sua abitazione e i box in uso all’uomo a Lainate (Milano), coadiuvati dagli agenti della squadra mobile e della polizia scientifica. Sono state trovate 43 armi corte alcune con matricola abrasa, 15 armi lunghe, un’arma da guerra (mitragliatrice MAB), circa 100 pezzi di arma (castelli, canne, otturatori), 27 armi bianche e oltre 2000 munizioni di vario calibro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata