Roma, 31 mar. (LaPresse) – “Il tema della fiducia mi preoccupa davvero molto. Ci sono due cose essenziali. Bisogna fidarsi della scienza e dei dati”. Lo dice Lorenzo Wittum, ad di Astrazeneca in Italia, parlando al webinar “VacciNation. How to win the vaccines race?”. “I protocolli dei nostri studi in Europa e Usa erano per una vaccinazione universale, senza limiti d’età sopra i 18 anni e così sono state le approvazioni tanto in Europa quanto nel Regno Unito”, sottolinea ancora. Per Wittum, infine, “è importante poi vedere come si sta comportando il vaccino nella vita reale e in Inghilterra, dove abbiamo quasi 15 mln di persone vaccinate con AstraZeneca, ha ridotto le ospedalizzazioni, ha dato protezione contro le infezioni e non ha mostrato effetti particolari diversi da quelli visti negli studi clinici”, conclude.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata