Milano, 30 mar. (LaPresse) – I rider di Just Eat saranno lavoratori subordinati e verranno assunti con il contratto nazionale della logistica. E’ la fine della gig economy? “Non ritengo che si possa parlare di fine della gig economy, un mondo peraltro super frastagliato: c’è chi consegna cibo, chi trasporta passeggeri ecc. E’ una regolazione, nello stile italiano, di una porzione della logistica dell’ultimo miglio, molto in linea con la storia delle imprese italiane e i rapporti con le organizzazioni sindacali”. Lo ha detto a LaPresse Michele Faioli, professore associato di diritto del lavoro presso l’Università Cattolica, commentando l’accordo raggiunto dalla consociata di Just Eat e le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit-Cisl e Uil Trasporti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata