Milano, 25 mar. (LaPresse) – “La migliore risposta immediata è stata quella del ministro Franceschini ‘Non ragioniamo di lor’ citando Dante. In ogni caso è davvero sorprendente che arrivi un attacco di questo tipo perché la Germania ha una tradizione di studi danteschi davvero prestigiosa tanto che, ancora oggi, lì viene pubblicata un’intera rivista dedicata a Dante”. Così a LaPresse Andrea Mazzucchi, dantista e direttore del Dipartimento degli studi umanistici alla Federico II di Napoli in merito all’articolo del giornalista Arno Widmann pubblicato dalla Frankfurter Rundschau. “Mi pare una voce abbastanza isolata all’interno del panorama culturale tedesco, dettato più dalla voglia di visibilità che da un’autentica conoscenza. Sul piano culturale sono state inoltre sostenute una serie di autentiche idiozie”, ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata