Tokyo (Giappone), 11 feb. (LaPresse/AP) – La lunga saga di Yoshiro Mori sembra essere vicina alla fine. L’agenzia di stampa giapponese Kyodo e altri hanno riferito che il presidente del comitato organizzatore dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 si dimetterà venerdì dalla sua carica. La mossa segue la bufera scatenata dalle frasi sessiste di Mori che una settimana fa si è lamentato del fatto che “i Cda con molte donne durano troppo perché hanno difficoltà a portare a termine i loro interventi”. La decisione dovrebbe essere annunciata venerdì, quando si riunirà il consiglio esecutivo del comitato organizzatore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata