Usa, trattativa tra Google e Ford per l'auto senza pilota
Non è ancora chiara l'entità di una partnership tra la seconda maggiore casa automobilistica degli Stati Uniti e il motore di ricerca ma, secondo fonti, potrebbe includere in generale la realizzazione e lo sviluppo congiunto di automobili

Il gigante tecnologico americano Google e il big dell'auto Ford sarebbero in trattative per sviluppare automobili senza guidatore. Lo ha riportato la testata specializzata Automotive News, che cita una fonte vicino al progetto. Non è ancora chiara l'entità di una partnership tra la seconda maggiore casa automobilistica degli Stati Uniti e il motore di ricerca ma, secondo fonti, potrebbe includere in generale la realizzazione e lo sviluppo congiunto di automobili. Le due parti sarebbero in trattativa da mesi e una partnership tra le due potrebbe accelerare l'introduzione di veicoli senza guidatore, permettendo a Ford l'accesso alla ricchezza di Google sullo sviluppo del software mentre Google potrebbe beneficiare del know-how industriale e automobilistico di una società come la Ford. Automobili completamente autonome potrebbero eventualmente impedire migliaia di incidenti, morti e feriti sulle strade; ridurre il consumo di gasolio grazie a una migliore gestione del traffico ed estendere la mobilità a persone che ora non sarebbero in grado di guidare.

Google ha registrato più di 1,3 milioni di miglia di 'guida-autonoma', sviluppando un prototipo di auto che può essere azionata senza volante e pedali. Secondo fonti, il capo esecutivo di Ford, Mark Fields, avrebbe incontrato a inizio di dicembre il co-fondatore di Google, Sergey Brin, in California per discutere su un'eventuale collaborazione. Google ha però fatto sapere in seguito di essere in trattative con molte altre case automobilistiche. Non è chiaro se i colloqui con la Ford siano progrediti nel frattempo. Dal canto suo, Ford ha rifiutato di confermare o negare colloqui con Google.

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata