Un virus cinese ha infettato 10 milioni di dispositivi Android
HummingBad è stato sviluppato in Cina da un'azienda che guadagna 300mila dollari al mese con l'inganno

Un malware, più semplicimente un virus, sta scatenando il caos in tutto il mondo Android. Si chiama HummingBad, è stato sviluppato in Cina ed avrebbe infettato 10 milioni di dispositivi. Lo rivelano i ricercatori che lavorano al software Check Point. Secondo il rapporto il malware è stato lanciato da un'azienda cinese chiamata Yingmob e comporta l'installazione forzata di app e l'apertura di pagine pubblicitarie. Il virus va a sostituire gli annunci pubblicitari con altri annunci che ovviamente generano profitti per Yingmob, quantificati in 300mila dollari al mese. Secondo i grafici diffusi dal rapporto di Check Point i Paesi più colpiti sono Cina (con 1,6 milioni di device colpiti), India e Filippine, seguiti da Indonesia, Turchia, Brasile, Messico e Stati Uniti. 

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata