Samsung venderà una versione rinnovata del Galaxy Note 7s
Erano stati ritirati dal mercato a ottobre perchè la batteria rischiava di prendere fuoco

Samsung venderà una versione rinnovata del suo Galaxy Note 7s, lo smartphone ritirato dal mercato per i problemi alla batteria che rischiavano di far prendere fuoco al dispositivo. I Galaxy Note 7s erano stati ritirati dal mercato a ottobre, a circa due mesi dal lancio. Un'indagine interna successiva ha rivelato che c'erano problemi nelle batterie fornite da due diverse società, Samsung Sdi Co. Ltd e Amperex Technology Ltd. Ulteriori analisi di società indipendenti hanno scoperto che non ci sarebbero ulteriori problemi oltre a quelli riscontrati alla batteria. Samsung potrebbe quindi recuperare parte delle perdite, stimate in 5,5 miliardi di dollari, ristrutturando i dispositivi ritirati. La società aveva venduto 3,06 milioni di dispositivi prima di ritirarli dal mercato.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata